Il movimento arcaico e la psiche

  • -
movimento arcaico

Il movimento arcaico e la psiche

Tags : 

Il movimento arcaico e la psiche

Movimento arcaico. Il movimento arcaico può essere considerato una perfetta integrazione tra la psiche, l’anima e il corpo. Infatti è una condizione durante la quale il sistema nervoso e gli altri organi sono in ottimo equilibrio tra loro, in un’integrazione psicofisica perfetta.

Ma più nella pratica che cos’è?. Il movimento arcaico non consiste nel mettere in atto esercizi strani o impossibili, quanto nel far riemergere abilità che sono sempre state presenti in te. Non devi quindi apprendere nuovi movimenti o routine, ma soltanto stimolare tuoi potenziali innati tramite la pratica di gesti archetipici. Tipo quali? Saltare, correre, arrampicarsi, lanciare…tutte azioni che mettevi in atto quando eri bambino e che sono tutt’ora presenti in te ( quando eri nelle ere storiche un antenato primate).movimento arcaico

In poche parole, quindi, il movimento arcaico fa in modo di eliminare tutti i condizionamenti che non ti permettono di riscoprire queste esperienze in modo del tutto naturale e genuino.

Questo tipo di movimento, dunque, riattiva energie nascoste e fa riscoprire le tue funzioni vitali e la tua corporeità.

Ma porta anche dei benefici a livello fisico ed emotivo? Assolutamente sì!

  • Favorisce una maggiore energia e vitalità
  • Aumenta la coordinazione
  • Porta maggior sicurezza in se stessi e nelle proprie capacità fisiche, mentali e relazionali
  • Favorisce un aumento della percezione delle proprie emozioni, sensazioni e bisogni
  • Porta a svolgere gli atti fisiologici, come mangiare e bere, in maniera più naturale
  • Migliora la respirazione
  • Induce ad accedere alla propria forza e al proprio istinto originario
  • Aumenta l’entusiasmo e il piacere
  • Aumenta l’energia sessuale e l’appagamento

In conclusione migliora la qualità di vita ad ogni età!

Nel corso di questa serata, infatti, l’obiettivo sarà quello di far conoscere più da vicino l’arte del movimento arcaico non solo in maniera teorica, ma anche tramite la pratica. Metti dunque un abbigliamento comodo, perché, faremo riemerge in te potenziali che credevi ormai di aver perso.

Se sei interessato iscriviti subito alla serata mandando una mail ad info@braincare.it o tramite il link Eventbrite: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-il-movimento-arcaico-e-la-psiche-45591108232

Ricorda che se sei stressato, ti senti poco energico o con qualche chilo di troppo non occorre iscriverti in palestra, ma soltanto fare un po’ di movimento arcaico!

Ti aspettiamo!


About Author

Anna Cantagallo

Anna Cantagallo opera nell’ ambito clinico da oltre 25 anni come medico specializzato in neurologia e medicina riabilitativa, esperto di riabilitazione neurologica e neuropsicologica. Fra i suoi casi clinici citiamo Federico Fellini. La creatività, l’innovazione e il desiderio di poter avviare un servizio più trasversale e completo, dove i confini fra dis-abilità, normo-abilità e iper-abilità sono meno netti, sono stati i valori che l’hanno condotta a distaccarsi dal settore della sanità pubblica per orientare la sua professionalità verso le strutture private. L’ascolto del bisogno di espansione delle abilità di ciascuna persona, in una dimensione di scoperta del proprio potenziale e di flessibilità, l’hanno avvicinata non soltanto alla singola persona ma anche ai gruppi di lavoro, in cui viene chiamata spesso come organizzatore e supervisore esterno. Attualmente è consulente presso numerosi Centri di Riabilitazione, e dal 2011 Direttore Scientifico di BrainCare, unica realtà in Italia che si occupa di stimolazione e potenziamento cognitivo nei soggetti disabili ma anche nei normo e iper-abili. E’ docente presso gli Atenei di Padova, Torino, L’Aquila, Firenze e Napoli. E’ stata Presidente della Società Scientifica Gruppo Interprofessionale di Riabilitazione in Neuropsicologia (GIRN) dal 2006 al 2014. Ha coordinato le sezioni di Riabilitazione Neuropsicologica della Società Italiana di Medicina Fisica e Riabilitativa (SIMFER) e della Società Italiana di Riabilitazione Neurologica (SIRN). Ha pubblicato 3 libri, oltre 90 articoli su riviste internazionali e 5 test di valutazione neuropsicologica. E’ Editor Assistant della rivista scientifica “European Journal of Physical Medicine and Rehabilitation” (EJPMR). Ha co-prodotto due cortometraggi dedicati alla memoria, ai suoi disturbi e al percorso necessario per il recupero, attraverso la storia narrata di 5 personaggi. Molto attiva nella divulgazione della neuropsicologia e delle scienze cognitive in tutte le età e in tutti i livelli culturali, viene spesso chiamata a comunicare su esse attraverso la stampa non scientifica e la televisione, o in caffè culturali.

News Area Clinica

News Area Benessere

News Area Espansione

News Area Formazione

News Area Franchising