Nutrizione. Cucina la tua mente: incontro con il Cuoco Visionario

  • -
nutrizione

Nutrizione. Cucina la tua mente: incontro con il Cuoco Visionario

Tags : 

Nutrizione. Cucina la tua mente: incontro con il Cuoco Visionario

Nutrizione. Chi lo dice che mangiare voglia dire utilizzare soltanto la bocca e non anche tutti e cinque i sensi? Letteralmente la nutrizione rappresenta una serie di processi biologici che determinano la sopravvivenza e lo sviluppo di un organismo vivente.

Se però pensiamo all’atto del mangiare in maniera più ampia questo include l’incontro di tutti e cinque i sensi, ovvero il gusto, l’olfatto, il tatto, la vista e l’udito.

nutrizione

Per quanto riguarda il primo è facile intuire in che modo possa essere coinvolto, infatti l’atto di portare il cibo alla bocca implica un’attivazione delle nostre papille gustative, che permettono di identificare il sapore di ciò che stiamo mangiando. Tuttavia il cibo si può gustare anche con il naso, le mani, gli occhi e le orecchie!

Infatti se ci pensiamo bene la vista viene coinvolta già prima dell’inizio del pasto, poiché ancora nella fase di acquisto veniamo incuriositi dal colore, dalla forma e dall’aspetto. Successivamente poi quando ci troviamo a mangiare l’immagine del cibo stimola la saliva e i gusti gastrici.

Per quanto riguarda l’olfatto il profumo di un alimento può rievocare un certo tipo di sensazione o di emozione nonché attivare quella che viene definita “l’acquolina in bocca”.

E il tatto invece? Toccare gli alimenti con le mani, con i denti, con la lingua o con il palato influenzano l’opinione che abbiamo rispetto a ciò che mangiamo, dandoci piacere ed appagamento.

Infine anche l’udito ha un ruolo fondamentale in quanto il rumore proveniente da un morso di mela o dal pane croccante, ci dà soddisfazione e voglia di nutrirci.

Il mangiare quindi rappresenta un’esperienza totalizzante e proprio attraverso l’incontro con il nostro Cuoco visionario Giovanni Galluzzi, vogliamo dimostrare come il cibo può dare soddisfazione a tutti i cinque sensi.

Durante la serata quindi partendo da semplici alimenti si creeranno dei piatti sani e capaci di stimolare l’appetito.

Infatti lo scegliere di seguire una dieta equilibrata non vuole dire per forza avere una nutrizione priva di colore, sapore, consistenza ed odore, ma il segreto sta nel riuscire a conciliare tutti questi aspetti anche se alla fine nel piatto ti ritroverai sempre due semplici uova.

Se quindi vuoi saziare la tua curiosità iscriviti subito mandando una mail ad info@braincare.it o direttamente al link di eventbrite https://www.eventbrite.it/e/biglietti-nutrizione-cucina-la-tua-mente-incontro-con-il-cuoco-visionario-39254031866

 


About Author

Anna Cantagallo

Anna Cantagallo opera nell’ ambito clinico da oltre 25 anni come medico specializzato in neurologia e medicina riabilitativa, esperto di riabilitazione neurologica e neuropsicologica. Fra i suoi casi clinici citiamo Federico Fellini. La creatività, l’innovazione e il desiderio di poter avviare un servizio più trasversale e completo, dove i confini fra dis-abilità, normo-abilità e iper-abilità sono meno netti, sono stati i valori che l’hanno condotta a distaccarsi dal settore della sanità pubblica per orientare la sua professionalità verso le strutture private. L’ascolto del bisogno di espansione delle abilità di ciascuna persona, in una dimensione di scoperta del proprio potenziale e di flessibilità, l’hanno avvicinata non soltanto alla singola persona ma anche ai gruppi di lavoro, in cui viene chiamata spesso come organizzatore e supervisore esterno. Attualmente è consulente presso numerosi Centri di Riabilitazione, e dal 2011 Direttore Scientifico di BrainCare, unica realtà in Italia che si occupa di stimolazione e potenziamento cognitivo nei soggetti disabili ma anche nei normo e iper-abili. E’ docente presso gli Atenei di Padova, Torino, L’Aquila, Firenze e Napoli. E’ stata Presidente della Società Scientifica Gruppo Interprofessionale di Riabilitazione in Neuropsicologia (GIRN) dal 2006 al 2014. Ha coordinato le sezioni di Riabilitazione Neuropsicologica della Società Italiana di Medicina Fisica e Riabilitativa (SIMFER) e della Società Italiana di Riabilitazione Neurologica (SIRN). Ha pubblicato 3 libri, oltre 90 articoli su riviste internazionali e 5 test di valutazione neuropsicologica. E’ Editor Assistant della rivista scientifica “European Journal of Physical Medicine and Rehabilitation” (EJPMR). Ha co-prodotto due cortometraggi dedicati alla memoria, ai suoi disturbi e al percorso necessario per il recupero, attraverso la storia narrata di 5 personaggi. Molto attiva nella divulgazione della neuropsicologia e delle scienze cognitive in tutte le età e in tutti i livelli culturali, viene spesso chiamata a comunicare su esse attraverso la stampa non scientifica e la televisione, o in caffè culturali.

News Area Clinica

News Area Benessere

News Area Espansione

News Area Formazione

News Area Franchising